Categories: News

by Franco Cioffi

Share

Categories: News

by Franco Cioffi

Share

sistema di qualità

Rivisitazione e scrittura ex novo del sistema di qualità

La rivisitazione (o la scrittura ex novo) delle procedure del Sistema di Qualità è una delle leve che utilizzo più di frequente nel mio lavoro di temporary manager.

Questa procedura è fondamentale per riorganizzare e sviluppare aziende.

Questo mi consente di fare chiarezza sull’intera catena del valore.

Ma anche di vincere le resistenze al cambiamento interne alle organizzazioni grazie anche al ribaltamento delle stesse procedure nelle piattaforme gestionali.

Una procedura ben scritta è di basilare importanza nella gestione di un Sistema Qualità.

L’obiettivo di qualsiasi azienda

E’importante perché mi aiuta a raggiungere quello che dovrebbe essere l’obiettivo di qualsiasi azienda. Ovvero, la standardizzazione, flessibilità e adattabilità dei processi organizzativi interni rispetto alle possibili evoluzioni dei mercati di riferimento.

Lo scopo

Lo scopo che sta alla base della creazione di un Sistema di Qualità che si basa su processi documentati e su procedure ben scritte si può ricondurre ai seguenti motivi:

  • conformità alle leggi, alle normative di settore e a quelle volontarie;
  • controllo operativo e strategico;
  • gestione dei rischi;
  • miglioramento organizzativo continuo.

Naturalmente ai fini del miglioramento delle performance organizzative, come anche della gestione dei rischi, non bisogna appiattirsi solo sugli aspetti formali procedurali. Ma fare leva anche sulla flessibilità mentale e sulla formazione continua dei dipendenti.

Questo perché le procedure rappresentano una guida di riferimento riconosciute da tutti gli attori protagonisti del processo organizzativo ma, evidentemente, da sole non bastano.

Non esagerare con i formalismi

Anzi, bisogna stare attenti a non esagerare con i formalismi per evitare irrigidimenti organizzativi e fornire alibi ai dipendenti infedeli.

Per favorire questo però, evidentemente necessita, da parte del management, una spiccata capacità di governare i processi organizzativi interni.

Necessità di formazione

Abilità che, a sua volta, presuppone da parte dei dirigenti, il possesso di una formazione tecnica multidisciplinare, una spiccata flessibilità mentale e una “capacità di lettura” degli eventi (preventiva e consuntiva) fuori dal comune.

Da anni mi occupo di formare i dirigenti in tal senso. Se dirigi un’azienda ed hai bisogno di una consulenza, contattami.

Related Posts

View all

  • Il temporary management per lo sviluppo aziendale   Un’altra possibile modalità d’intervento in caso di crisi o sviluppo aziendale è il temporary management. Il temporary management è uno strumento strategico operativo da utilizzare in particolari momenti della vita aziendale e per specifiche esigenze progettuali come ad esempio: la necessità di procedere ad una riorganizzazione o a […]

    Continue reading
  • In che consiste la direzione generale   La direzione generale è tra le possibili modalità d’intervento che adotto al fine di un processo riorganizzativo. Non è l’unica soluzione. Oltre alla direzione generale le altre modalità sono: il temporary management, la consulenza aziendale e la formazione. Nello scorso articolo ho spiegato in cosa differiscono tra loro.  Con […]

    Continue reading
  •   Come riorganizzare un’azienda Consulenza, management e formazione per riorganizzare un’azienda. Come riorganizzare un’azienda? Quando entro in contatto con gli imprenditori soprattutto la prima volta capita spesso che mi fanno la stessa domanda: quali sono le possibili modalità d’intervento al fine di un processo riorganizzativo aziendale e in che cosa differiscono tra di loro? Con questo […]

    Continue reading
  • Perché hai bisogno di una consulenza aziendale? Spesso gli imprenditori non sanno di aver bisogno di una consulenza aziendale. La consulenza aziendale di un professionista consente all’imprenditore di dotarsi di tecniche, strategie e organizzazione per il raggiungimento degli obiettivi desiderati. Non basta pensare al margine e al fatturato per battere la concorrenza. Nella maggior parte […]

    Continue reading